Oggi parliamo di come creare un evento aziendale. Non esistono formule sempre adatte per ogni tipo di evento. Però esistono dei pilastri, delle linee guida da sfruttare in queste circostanze. Intorno a questi si gioca poi con la creatività, così da rendere unico l’evento. Anche perché di certo non lascia una buona impressione a nessuno la vostra azienda, se l’evento è copiato a quello del competitor.

Devi come prima cosa pianificare. Hai bisogno di un obiettivo. Vuoi rafforzare il team e renderli partecipi di nuovi prodotti e servizi? Vuoi trovare nuovi partner o convincere quelli che hai già di restare con te? Desideri presentare un nuovo prodotto o servizio ai potenziali clienti?

Devi organizzare le cose bene e per riuscirci, non puoi far tutto da solo. Ti occorrono delle risorse umane. Non tanti, anzi. Poche persone buone, capaci e fidate. C’è chi si occuperà della sistemazione della location. Chi invece si occuperà del catering. Alle persone piace bere e mangiare e tu non puoi certo dare una festa senza tutto questo. Il cibo aumenta le conversazioni.

C’è poi chi si deve occupare di programmare gli intervalli, i momenti di pausa dai discorsi seri. Qualcuno si deve occupare anche della comunicazione. Se hai dato un evento qualcosa di importante da dire c’è, non credi?

Ricordati che devi:

  • Scegliere la data e l’ora dell’evento
  • Scegliere la location, facilmente raggiungibile dalle persone
  • Devi radurare le idee per realizzare un piano che funziona davvero.
  • Devi anche ricordarti di comunicarlo l’evento

Prima dell’evento stesso c’è infatti tutta la strategia di marketing. Ora, se è rivolto ai dipendenti chiaramente sono quasi tenuti a venire e perciò basterà appunto far sapere l’ora, il luogo e il giorno. Se invece dovete parlare ai potenziali clienti, qui c’è bisogno di una buona strategia di comunicazione. Se ti trovi in difficoltà ricordati che puoi sempre rivolgerti a un’agenzia eventi Milano per farti aiutare!